.
Annunci online

essere umano civile
SOCIETA'
14 giugno 2013
La Civiltà dello Spettacolo va fermata
Dunque,non è che voglia tirare le somme ma tra il vivere in situazione estrema e vivere le estreme conseguenze del vivere nella Società con la A maiuscola comincia nel crearmi qualche problemino.
Tutta la mia storia è caratterizzata da questa linea,ovviamente ho inziato a vivere nella Società con la A maiuscola,poi ho scelto la mia storia ma ho sempre alternato periodi dentro e periodi fuori dalla società con la A maiuscola...
LA SOCIETÀ CON LA A MAIUSCOLA CHE RENDE LA VITA DIFFICILE A CHI ACCEDE AD ESSA MANTENEDO LE PROPRIE DIFFERENZE.....E LA CHIAMANO CIVILE...
Quello che posso cosi brevemente affermare,riguarda la precisazione che l'Italia se ha problemi,ha problemi proprio in seno alla Società con la A maiuscola,in Italia se qualcosa la si può risolvere,è solo attaccando quella Società con la A maiuscola.
La Società con la A maiuscola che è retta si dalle istituzioni,è retta dalla POLITICA ma fondamentalmente è mantenuta in essere grazie ai lustrini del Sabato sera..
Come dire,non voglio fare la persona inresponsabile ma io dovrei fare sacrifici per mantenere e dare onore a questa Società ??
Se la Civiltà dell'Immagine fa venire in mente l'aria fritta,allora parliamo della Civiltà dello Spettacolo che è più tangibile.
Se potrebbe essere capibile un artista che non vive che non sul Palco,dovrebbe essere ancora meno capibile una Società,una Civiltà che oramai si organizza la vita come se si trattasse di tirar su  una Scenografia,con tanto di Sceneggiature scritte e severamente applicate.
Si,vero,in un certo senso è da sempre che l'essere Umano inventa le sue Scenografie e le sue Sceneggiature sul Pianeta Terra ma è una cosa,costruire Ponti, Strade e grandi Opere ingegneristiche ed un conto essere arrivati che nulla è se non c'è un Pubblico.
Si racconta che ad un certo punto nella Antica Roma,si dovette escogiatare qualcosa che intrattenesse,impegnasse,divertisse il Popolo,affinche non ripiegasse su pensieri che avrebbero potuto portare a disordini,rivoluzioni,agitatori,malcontenti,questo avveniva nel grande Colosseo,il grande divertimento della Antica Roma....
Una volta tutti credevamo che la Tv con il suo mondo fosse un po come lo fu il Colosseo per l'Antica Roma,tutti credemmo per un po che la Tv fosse il male da evitare ed infatti avevamo ragione ma non riuscimmo a fermare nulla,cosi oggi il Colosseo non è più individuabile,il Colosseo è la Civiltà stessa,la Società stessa.
Di trucchi ne esistono tantissimi e per quanto nei famosi anni 60-70 si cercò di smantellare la differenza tra Padrone ed Operaio,cmq gia negli anni 80,accadeva quello che poi avrebbe ristabilito in maniera più drammatica la differenziazione tra un essere Umano e l'altro.
Il MONDO DELLO SPETTACOLO
Il mondo dello spettacolo non esiste,non esisterebbe se non ci fosse lo "spettatore".
Lo Spettatore è un lavoratore non pagato,lo spettatore è un lavoratore che paga per lavorare. !
La Società,la Civiltà dello Spettacolo dunque, ha bisogno di chi resti spettatore,un po come affermare che la Società ha ed avrà sempre  bisogno di chi fa lavoro sporco,lavoro manuale.
Tutto fa spettacolo e questo credo che sia il punto da cui partire e ricominciare !!!
Tutto per Spettacolo ??
Grandi spettacoli,piccoli spettacoli,spettacoli individuali,spettacoli........
SCHIAVI !!
Siamo schiavi del Mondo dello Spettacolo !
Non viviamo fortunatamente in un Era in cui gli schiavi vengono sbranati dai Leoni al Colosseo o costriscono Piramidi ma cmq siamo schiavi,siamo noi come spettatori che legittimiamo tutto ciò che ci viene propinato e come spettatori a cielo aperto altro non possiamo fare che sorbicci lo spettacolo,visto che non c'è l'uscita dalla sala se non con la Morte.
La Civiltà dello spettacolo,la civiltà con la A maiuscola,la Società con la A maiuscola,ecco dove è il marcio.
Pensaci,vivi in una fiction,ed il tuo ruolo è un ruolo di merda !!!
Certo,non sono molti quelli che hanno il dono di guardare le cose complessivamente ed indicarsi in ciò e perciò ma questo è,la tua vita ti sembrerà stupenda,piena,affascinante ma è tutta una finzione,in realtà basta solo che muovi una mano nel momento sbagliato che il Regista sbraida e si incazza !!!!!!
Poi si, la tua vita vissuta al Microscopio ti sembrerà tutta un altra cosa,certo,proprio non ti vedi e non ti vedrai come io dico,schiavo di cosa ??!!
Qualcuno è in grado di incazzarsi e dire,affermare con rabbia e decisione che se certe cose non fossero state imposte cosi,oggi si starebbe tutti meglio ??!
Ecco,questa è la dimostrazione che siamo schiavi di forme e poteri nuovi ma non ce ne rendiamo conto,la società,la Civiltà dello spettacolo vive alle nostre spalle e noi intanto continuiamo ad applaudire !!!

Ciaoo !

SOCIETA'
16 novembre 2010
Ed ecco Facebook che mi ripropone la stessa cosa
 Ed ecco Facebook che mi ripropone la stessa cosa

Un piccolo salto indietro :

Molti anni fa quando inziai nel vivere da solo, una cosa fu determinante,la cosa era non avere la Tv in casa.
Inizialmente tutto andava bene,la casa era invasa di musica,strumenti in ogni dove ed un infinità di persone che andava e veniva. Passato qualche anno però iniziai nel notare un qualcosa !!
Durante i momenti in cui la musica non era predominante io iniziavo nel notare una mancanza di dialogo tra me e gl'altri ???!!
Voglio dire,si parlava ma io non li capivo !!!!??
In realtà grazie a questo esperimento del vivere senza Tv non solo raccoglievo i frutti voluti ma raccoglievo anche frutti non voluti !!!!
Infatti i problemi di comunicazione in quei frangenti dipendevano dal fatto che i miei coetanei parlavano,ridevano come e di cose viste in Tv la sera prima e questo giorno dopo  giorno mi fece notare la realtà che inventava ed inventa e gestisce la Tv in generale nella Società.
Passarano gl'anni ed io continuai sulla mia strada,non c'è un film generazionale,non c'è un film di quelli che hanno segnato le generazioni che io abbia visto,con tutte le forze quindi coscente del sapere e dell'aver saputo,continuai nel tenermi sempre più lontano dal "Contagio".
Con gl'anni mi resi conto che chi viveva con la Tv pian piano si trasformava,pian piano iniziai nell'accorgermi che le persone intorno a me avevano la Fantasia inquinata dalla Tv,dal Cinema,in altre parole mi accorgevo che le persone iniziavano ad avere quasi nel proprio DNA tutto ciò che era stato visto in Tv.
Allora iniziai nell'essere veramente infastidito da chi militante di Sinistra si riteneva, ma con la canzoncina in mente vista la sera prima in Tv e magari alla pubblcità.
Iniziai nell'essere infastidito infine proprio di certi ambiti che erano a me consoni ma che inquinati cosi tanto dalla Tv da divenire a me ostili.
Sembra ancora una volta che io debba invocare la solita maledizione ma la scuola che da sempre ci uccide ha viziato tutti gli esseri civili nel posizionare in magazino quello che si apprende e continuare a vivere con quello che si sapeva prima,cosi ecco che ben anche si sappia che tutto quello che entra nel cervello  matura e genera,genera l'individuo nel suo futuro,comunque si continua nell'ingozzarsi di immagini,stereotipi e quanto di più orrendo come è sempre stato,salvo poi come se si trattasse di recitare una Poesia,tirare fuori chissà quale belle citazioni.
Si si,tutto è partito da Facebook questa volta,ovviamente non si fanno nomi,qui non si tratta di provincialismi ma sono senza parole per chi si professa di Sinistra e poi posta sulla sua bacheca canzoni di Stato che ha nella sua memoria,nelle sue membra, canzoni Sanremesi, che ha tutta quelle serie di cose messe li per cosa,per riempirgli una vita vuota ??
Eccomi dunque di nuovo nell'avere quel tipo di problemi comunicativo relazionali dal momento che io non ho tutto quello che avete voi e quello che avete voi è solo appartenere alla Civiltà dei Media.
Chiudete gl'occhi pensate ad un qualcosa e ditemi se siete in grado di avere immagini proprie o se non avete il cervello pieno di stronzate mediatico\cinematografiche.,provate.
Provate anche a pensare che è molto più facile correre che far pace con il proprio cervello,provate a pensare se questa Civiltà della fretta sotto sotto non fosse in essere solo perche si ha paura di fare pace con il cervello ????
Provate a pensare l'assurdità,da una parte c'è un apice Umano che ha raggiunto alte vette,ha raggiunto grandi scoperte cognitive ma il senso della vita agente nella civiltà attuale continua nel percorrere la strada della fretta che annula sempre e comunque qualsiasi conquista cognitiva raggiunta.
Questo accade in ogn'uno di noi che tanto ha pensato per poi accorgersi che la vita degl'adulti prevede come regola prima proprio il non pensare e quanto più si sia impegnati con stronzate varie e più ci si sembra essere al top.
Senti in fine,sei di Sinistra,bene,cerca di rimettere a fuoco tutto ciò.
saluti cari
sfoglia
gennaio        settembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte